Idee per la musica della cerimonia


Il "sì" in chiesa

Tradizionaliste e non, difficilmente le spose potranno rinunciare a fare il proprio grande ingresso in chiesasenza la celebre marcia nuziale di Wagner. Eppure, una scelta meno convenzionale e altrettanto emozionante è sempre possibile. Bisogna comunque fare una distinzione tra la musica liturgica (per le cerimonie in Chiesa) e la musica Laica (per le cerimonie simboliche, senza alcuna valenza religiosa). Spesso nelle Chiese è presente un organo, uno strumento meraviglioso ma molto difficile da suonare. La scelta principale riguarda il numero degli strumenti, poiché questo determina anche l’ammontare della spesa, ma prima bisogna scegliere i brani, in modo da valorizzarli al meglio. Questa è una delle scelte più difficili perché gli sposi per la prima volta, si trovano a dover seguire delle regole ben precise ed imprescindibili che sono in vigore in molte Chiese, questo naturalmente se si sceglie di avere una cerimonia liturgica! La scelta musicale, ad ogni modo, dipende al 50% dagli sposi e al 50% da ciò che è consentito suonare in Chiesa. Per le cerimonie che si svolgono in Chiesa, è bene scegliere le musiche anche in base ai vari momenti che si incontrano. Non tutti sanno che non rientra nel momento liturgico l’ingresso, l’uscita e le firme, ma anche se spesso per questi momenti arrivano dagli sposi richieste davvero bizzarre, è bene rispettare il luogo in cui si sta consacrando la propria unione! Solamente dopo il momento delle firme, l’ atmosfera è più rilassante in quanto la liturgia è finita.

Ipotetico planning cerimonia

Prima di iniziare:

per la mezz’ora circa che precede il rito, in attesa dell’arrivo della sposa, potrebbe essere suonata musica classica, come ad esempio il “Concerto di Brandenburgo No. 2” di Johann Sebastian Bach.

L’arrivo della sposa:

per non sbagliare, andate sul sicuro con la classicissima “Marcia Nuziale” di Mendelssohn o con l'Ave Maria di Schubert. Non deluderà nessuno e consentirà a tutti di focalizzarsi sulla sposa.

Durante la cerimonia:

Per la cerimonia in chiesa consigliamo musica di sottofondo molto delicata e ricordatevi di non scegliere più di 10 pezzi per tutto il rito. Per la cerimonia in comune potrebbe essere perfetta anche una versione strumentale di “Moon River” di Henry Mancini o la classica “Clair de Lune” di Debussy.

Dopo il sì: se il matrimonio si svolge con rito civile, potrebbe essere perfetta Beautiful Day degli U2.

Uscita degli sposi: un altro classico è la “Marcia Nuziale” di Wagner. Per il rito civile potrebbe essere perfetto un pezzo dei Beatles, come “Love me do” o “She loves you”, oppure “She” di Elvis Costello.

#musicacerimonia #matrimonio #wedding #churchwedding #musicplanning #sposa #bride

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square